skip to Main Content
VIDEOGAMES: In Arrivo Incentivi Fiscali Per Le Aziende Sviluppatrici Di Videogiochi Riconosciuti Di Valore Culturale.

VIDEOGAMES: In arrivo incentivi fiscali per le aziende sviluppatrici di videogiochi riconosciuti di valore culturale.

Il Ministero della Cultura (M.I.C.), di concerto con il Ministero dell’Economia, in data 14 Maggio 2021, ha firmato il decreto contenente le disposizioni applicative del credito di imposta per le imprese di produzione di videogiochi previste dalla legge 14.11.2016 n. 220.

Ammontare dell’incentivo: Il provvedimento riconosce una aliquota del 25% del costo di produzione a favore delle imprese produttrici di videogiochi di nazionalità italiana, che siano riconosciuti di valore culturale da una apposita commissione esaminatrice, fino all’ammontare massimo di € 1.000.000.

I soggetti beneficiari dovranno avere sede legale nello spazio economico, essere soggetti a tassazione in Italia, possedere un capitale sociale minimo e un patrimonio netto non inferiori a € 10.000 ciascuno.

Il beneficio spetta a condizione che un importo non inferiore al credito di imposta riconosciuto sia speso nello spazio economico europeo. Il credito di imposta non può superare, complessivamente, la misura del 50% del costo eleggibile del videogioco.

Per avere ulteriori notizie occorre attendere che il provvedimento sia trasmesso agli organi di controllo e poi notificato alla Commissione Europea, alla cui approvazione è subordinata l’applicazione dell’agevolazione fiscale. Dopo la registrazione, il decreto sarà disponibile sul sito del M.I.C. all’indirizzo https://cultura.gov.it/comunicati/decreti-del-ministro

Il comunicato stampa del M.I.C. del 14 maggio 2021: https://www.beniculturali.it/comunicato/20597

Consulenza online

Videoconferenza

Back To Top