skip to Main Content
MARCHI COLLETTIVI E MARCHI DI CERTIFICAZIONE: AGEVOLAZIONI PER LA LORO PROMOZIONE ALL’ESTERO.

MARCHI COLLETTIVI E MARCHI DI CERTIFICAZIONE: AGEVOLAZIONI PER LA LORO PROMOZIONE ALL’ESTERO.

Partono oggi, 15 dicembre 2020, i termini per ottenere il finanziamento per la promozione all’estero dei marchi collettivi e dei marchi di certificazione italiani prevista dal Decreto Ministeriale del Ministero dello Sviluppo Economico (M.I.S.E.) del 15 gennaio 2020.

Soggetto gestore:

Unioncamere è l’ente incaricato di curare tutti gli adempimenti tecnici e amministrativi relativi alla ricezione e alla istruttoria delle domande, al loro esame e alla erogazione del finanziamento.

Soggetti beneficiari:

sono le associazioni rappresentative di categoria che a far data dal 13 marzo 2020 abbiano:

– depositato domanda di registrazione di marchio collettivo o di certificazione ai sensi dell’art. 11 e 11 bis del D. L.vo n. 10 febbraio 2005 n. 30.

– depositato domanda di conversione del marchio collettivo o del marchio di certificazione precedentemente registrato ai sensi dell’art. 33 del D. L.vo n. 20.02.2019 n. 15.

Termini per la presentazione delle domande:

le domande possono essere presentate a far data dal 15 dicembre 2020 fino alle ore 24.00 del 29 gennaio 2021. Le domande devono essere presentate tramite P.E.C. dell’associazione richiedente all’indirizzo P.E.C. marchicollettivi@legalmail.it indicando nell’oggetto “Agevolazioni marchi collettivi/certificazione”.

Iniziative finanziabili:

oggetto della agevolazione è la presentazione di un progetto di promozione all’estero del marchio collettivo o di certificazione. Il progetto deve prevedere la realizzazione di una o più delle seguenti iniziative finalizzate alla promozione del marchio:

  • Fiere e saloni internazionali;
  • Eventi collaterali alle manifestazioni fieristiche internazionali;
  • Incontri bilaterali con associazioni estere;
  • Seminari in Italia con operatori esteri o all’estero;
  • Azioni di comunicazione sul mercato estero, anche attraverso GDO e canali on-line.

Entità della agevolazione:

l’agevolazione è concessa nella misura del 70% delle spese valutate ammissibili.

L’importo massimo della agevolazione non può superare € 70.000,00. Non è possibile presentare una domanda per un importo di agevolazione inferiore ad € 5.000,00.

Per tutti i dettagli si vedano:

il Decreto Ministeriale del M.I.S.E. del 15 gennaio 2020 https://www.marchicollettivi.it/uploaded/decreto_15_gennaio_2020.pdf

il Decreto Direttoriale del M.I.S.E. https://uibm.mise.gov.it/images/Decreti/20_novembre_2020_in_gazzetta.pdf

 

 

Consulenza online

Videoconferenza

Back To Top